Preghiera Comunitaria 9 marzo 2016

Proverbi 8,32-36

Ora, figli, ascoltatemi:beati quelli che seguono le mie vie!Ascoltate l’esortazione e siate saggi,non trascuratela!Beato l’uomo che mi ascolta,vegliando ogni giorno alle mie porte,per custodire attentamente la soglia. Infatti, chi trova me trova la vita,e ottiene favore dal Signore;ma chi pecca contro di me, danneggia se stesso;quanti mi odiano amano la morte».

Matteo 23,8-10

Ma voi non fatevi chiamare “rabbì”, perché uno solo è il vostro maestro e voi siete tutti fratelli. E non chiamate nessuno “padre” sulla terra, perché uno solo è il Padre vostro, quello del cielo.   E non fatevi chiamare “maestri”, perché uno solo è il vostro Maestro, il Cristo.


This entry was posted in notizie. Bookmark the permalink.

Lascia un Commento