PREGHIERA COMUNITARIA 14 DICEMBRE 2016

Abacuc 3,2

Signore, ho ascoltato il tuo annunzio, Signore, ho avuto timore della tua opera.Nel corso degli anni manifestala,falla conoscere nel corso degli anni.Nello sdegno ricordati di avere clemenza.

Salmi 117,1-2

Alleluia.Celebrate il Signore, perché è buono; perché eterna è la sua misericordia.
Dica Israele che egli è buono: eterna è la sua misericordia.

Giovanni 16,21-23

La donna, quando partorisce, è afflitta, perché è giunta la sua ora; ma quando ha dato alla luce il bambino, non si ricorda più dell’afflizione per la gioia che è venuto al mondo un uomo.   Così anche voi, ora, siete nella tristezza; ma vi vedrò di nuovo e il vostro cuore si rallegrerà e   nessuno vi potrà togliere la vostra gioia. In quel giorno non mi domanderete più nulla.

Matteo 19,27-30

Allora Pietro prendendo la parola disse: «Ecco, noi abbiamo lasciato tutto e ti abbiamo seguito; che cosa dunque ne otterremo?»  E Gesù disse loro: «In verità vi dico: voi che mi avete seguito, nella nuova creazione, quando il Figlio dell’uomo sarà seduto sul trono della sua gloria, siederete anche voi su dodici troni a giudicare le dodici tribù di Israele.   Chiunque avrà lasciato case, o fratelli, o sorelle, o padre, o madre, o figli, o campi per il mio nome, riceverà cento volte tanto e avrà in eredità la vita eterna.
Molti dei primi saranno ultimi e gli ultimi i primi».


 

This entry was posted in notizie. Bookmark the permalink.

Lascia un Commento