PREGHIERA COMUNITARIA 17 GENNAIO 2018

Isaia 66,12-14

Poiché così dice il Signore:«Ecco io farò scorrere verso di essa,come un fiume, la prosperità;come un torrente in piena la ricchezza dei popoli;i suoi bimbi saranno portati in braccio, sulle ginocchia saranno accarezzati.Come una madre consola un figlio così io vi consolerò; in Gerusalemme sarete consolati.Voi lo vedrete e gioirà il vostro cuore,le vostre ossa saranno rigogliose come erba fresca.La mano del Signore si farà manifesta ai suoi servi,ma si sdegnerà contro i suoi nemici.

Isaia 57,14-15

Si dirà: «Spianate, spianate, preparate la via, rimuovete gli ostacoli sulla via del mio popolo». Poiché così parla l’Alto e l’Eccelso, che ha una sede eterna e il cui nome è santo:In un luogo eccelso e santo io dimoro,ma sono anche con gli oppressi e gli umiliati, per ravvivare lo spirito degli umili e rianimare il cuore degli oppressi.

1Pietro 1,6-9

Perciò siete ricolmi di gioia, anche se ora dovete essere un po’ afflitti da varie prove, perché il valore della vostra fede, molto più preziosa dell’oro, che, pur destinato a perire, tuttavia si prova col fuoco, torni a vostra lode, gloria e onore nella manifestazione di Gesù Cristo:  voi lo amate, pur senza averlo visto; e ora senza vederlo credete in lui. Perciò esultate di gioia indicibile e gloriosa,   mentre conseguite la meta della vostra fede, cioè la salvezza delle anime.



This entry was posted in notizie. Bookmark the permalink.

Lascia un Commento