PREGHIERA COMUNITARIA 21 FEBBRAIO 2018

Giovanni 15,12-17

Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri, come io vi ho amati.   Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici.   Voi siete miei amici, se farete ciò che io vi comando.   Non vi chiamo più servi, perché il servo non sa quello che fa il suo padrone; ma vi ho chiamati amici, perché tutto ciò che ho udito dal Padre l’ho fatto conoscere a voi.   Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi e vi ho costituiti perché andiate e portiate frutto e il vostro frutto rimanga; perché tutto quello che chiederete al Padre nel mio nome, ve lo conceda.   Questo vi comando: amatevi gli uni gli altri.

Isaia 32,15-20

 Ma infine in noi sarà infuso uno spirito dall’alto;allora il deserto diventerà un giardino
e il giardino sarà considerato una selva.Nel deserto prenderà dimora il diritto e la giustizia regnerà nel giardino. Effetto della giustizia sarà la pace,frutto del diritto una perenne sicurezza.Il mio popolo abiterà in una dimora di pace,in abitazioni tranquille,in luoghi sicuri, anche se la selva cadrà e la città sarà sprofondata. Beati voi! Seminerete in riva a tutti i ruscelli e lascerete in libertà buoi e asini.

Baruc 5,7

Poiché Dio ha stabilito di spianare ogni alta montagna e le rupi secolari,di colmare le valli e spianare la terra perché Israele proceda sicuro sotto la gloria di Dio

This entry was posted in notizie. Bookmark the permalink.

Lascia un Commento