PREGHIERA COMUNITARIA 6 GIUGNO 2018

Osea 2,23-25

E avverrà in quel giorno – oracolo del Signore – io risponderò al cielo ed esso risponderà alla terra;la terra risponderà con il grano, il vino nuovo e l’olio e questi risponderanno a Izreèl. Io li seminerò di nuovo per me nel paese e amerò Non-amata; e a Non-mio-popolo dirò: Popolo mio,ed egli mi dirà: Mio Dio.

Salmi 36,7-9

Sta’ in silenzio davanti al Signore e spera in lui; non irritarti per chi ha successo, per l’uomo che trama insidie.Desisti dall’ira e deponi lo sdegno, non irritarti: faresti del male, poiché i malvagi saranno sterminati, ma chi spera nel Signore possederà la terra.

Isaia 60,1-5

Alzati, rivestiti di luce, perché viene la tua luce, la gloria del Signore brilla sopra di te.
Poiché, ecco, le tenebre ricoprono la terra, nebbia fitta avvolge le nazioni; ma su di te risplende il Signore, la sua gloria appare su di te.Cammineranno i popoli alla tua luce,
i re allo splendore del tuo sorgere. Alza gli occhi intorno e guarda: tutti costoro si sono radunati, vengono a te. I tuoi figli vengono da lontano,le tue figlie sono portate in braccio.
A quella vista sarai raggiante,palpiterà e si dilaterà il tuo cuore,perché le ricchezze del mare si riverseranno su di te,verranno a te i beni dei popoli.

Giobbe 22,21-30

Su, riconcìliati con lui e tornerai felice, ne riceverai un gran vantaggio. Accogli la legge dalla sua bocca e poni le sue parole nel tuo cuore.Se ti rivolgerai all’Onnipotente con umiltà, se allontanerai l’iniquità dalla tua tenda,se stimerai come polvere l’oro e come ciottoli dei fiumi l’oro di Ofir, allora sarà l’Onnipotente il tuo oro e sarà per te argento a mucchi. Allora sì, nell’Onnipotente ti delizierai e alzerai a Dio la tua faccia.Lo supplicherai ed egli t’esaudirà e tu scioglierai i tuoi voti. Deciderai una cosa e ti riuscirà e sul tuo cammino splenderà la luce. Egli umilia l’alterigia del superbo,ma soccorre chi ha gli occhi bassi.Egli libera l’innocente; tu sarai liberato per la purezza delle tue mani.

 

This entry was posted in notizie. Bookmark the permalink.

Lascia un Commento