Dio ti ama – Seminario 2018

Seminario di Vita Nuova nello Spirito Santo 2018
2 febbraio 2018 – Chiesa di Castelvieto

Dio ti ama- Alessandra Pauluzzi
(clicca qui sopra per vedere il video)

diotiama

PER RIFLETTERE…

Nel 2009 ricevo una telefonata da un mio amico delle Marche che mi dice “ti passo mia nipote”…. Era una ragazza di 24 anni che stava per laurearsi in ingegneria chimica… Lei mi dice che le mancava un esame e la tesi alla laurea e che andava all’Università dell’Aquila. Le chiedo “ a l’Aquila?! Ma dico domenica passata c’è stato il terremoto?!?” Lei “ Già… mi trovavo a letto quando c’è stata la scossa, quella violenta; sono scappata via in pigiama, tutte le scale di corsa e quando mi trovavo che mi mancavano 4/5 gradini ho spiccato un salto e in quel momento tutte le scale sono crollate da sopra verso di me.” Le dico “ E se fosse successo, che le scale crollavano un secondo prima?” “Sarei morta, sicuramente! “ “E Se fossi morta dove ti troveresti oggi? In Paradiso o all’Inferno?”

Lei si ferma un attimo e mi dice“ Sicuramente all’Inferno!” Bene non è che ad una ragazza di 24 anni si può chiedere se ha scassinato una banca! Allora le dico: “ Vedi, il corpo non si può dare via così, perchè la morte potrebbe venire come un ladro!” “E allora che devo fare?” “Prima di tutto vatti a confessare, però ricordati che per confessarti, perchè la confessione sia valida, bisogna che tu faccia il proponimento di non farlo più, se tu non fai quel proponimento la confessione non è valida, e tutte le confessioni che farai in futuro, non ne è valida nessuna…” “Grazie … Ma che dico al mio ragazzo?” “Gli dici, da fidanzata, che tu non vuoi più vivere nel peccato e che vuoi vivere il tuo sacramento quando ti sposerai, perchè quando ti sposi e ti unirai con tuo marito, è un sacramento e alla fine del rapporto sei diventata santa, adesso alla fine del rapporto c’è solo l’inferno”. Allora, questo è successo il giorno di Pasqua del 2009, il mercoledì mi telefona lo zio e mi dice: “ Oh Tarci, la mia nipote il giorno dopo è andata a Loreto, si è confessata, è tornata raggiante, era così contenta di questo… Poi ha telefonato al fidanzato e gli ha detto quello che tu le avevi detto di dire. Ieri, martedì, il fidanzato ha telefonato e le ha detto “ Bhe se è così allora … allora tra me e te è tutto finito!”.
CARI AMICI … SECONDO VOI QUESTO E’ AMORE?
Il valore di una donna è soltanto perché da prestazioni sessuali? E’ strano questo mondo! Se tutto l’amore che io ho per te è per una prestazione , io NON ti amo… perché tu sei una PERSONA non una FUNZIONE! Oggi che vale solo quello che mi piace, la donna è costretta ad entrare nella mentalità della prostituta… E che dice la prostituta?… io ti do il mio corpo tu mi dai 50€ … e le donne di oggi che dicono? … Io ti do il mio corpo tu mi dai un goccino d’amore … Ma con l’amore non si fanno gli scambi!
                                   Tratto dalla testimonianza del Prof. Tarcisio Mezzetti a ragazzi delle superiori
This entry was posted in catechesi, Notizie and tagged . Bookmark the permalink.

Lascia un Commento