Preghiera comunitaria del 2 settembre 2015

Volete essere guariti?

“Gesù allora disse a quei Giudei che avevano creduto in lui: «Se rimanete fedeli alla mia parola, sarete davvero miei discepoli; conoscerete la verità e la verità vi farà liberi». Gli risposero: «Noi siamo discendenza di Abramo e non siamo mai stati schiavi di nessuno. Come puoi tu dire: Diventerete liberi?». Gesù rispose: «In verità, in verità vi dico: chiunque commette il peccato è schiavo del peccato. Ora lo schiavo non resta per sempre nella casa, ma il figlio vi resta sempre; se dunque il Figlio vi farà liberi, sarete liberi davvero.” (Giovanni 8,31-36)

Facciamoci guarire dalla paralisi della tiepidezza e del rispetto delle regole umane; è questo che ci blocca nella testimonianza della vita e del servizio e ci priva della vera gioia.

E per chi ancora dubita: Gesù rispose: “Anche se io rendo testimonianza di me stesso, la mia testimonianza è vera, perché so da dove vengo e dove vado. Voi invece non sapete da dove vengo o dove vado. Voi giudicate secondo la carne; io non giudico nessuno. E anche se giudico, il mio giudizio è vero, perché non sono solo, ma io e il Padre che mi ha mandato”. (Giovanni 8, 14-16)

This entry was posted in Preghiera and tagged , , . Bookmark the permalink.

Lascia un Commento