Preghiera Comunitaria del 24 novembre 2020

Giovanni 15, 16-17
Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi e vi ho costituiti perché andiate e portiate frutto e il vostro frutto rimanga; perché tutto quello che chiederete al Padre nel mio nome, ve lo conceda. Questo vi comando: amatevi gli uni gli altri.
Salmo 33, 4-9
Celebrate con me il Signore, esaltiamo insieme il suo nome.
Ho cercato il Signore e mi ha risposto e da ogni timore mi ha liberato.
Guardate a lui e sarete raggiante, non saranno confusi i vostri volti.
Questo povero grida e il Signore lo ascolta, lo libera da tutte le sue angosce.
L’angelo del Signore si accampa attorno a quelli che lo temono e li salva.
Gustate e vedete quanto è buono il Signore; beato l’uomo che in lui si rifugia.

Isaia 30,18-20
Tuttavia il Signore desidera farvi grazia, per questo sorgerà per concedervi misericordia; poiché il Signore è un Dio di giustizia. Beati quelli che sperano in lui! Sì, o popolo di Sion che abiti a Gerusalemme, tu non piangerai più! Egli, certo, ti farà grazia, all’udire il tuo grido; appena ti avrà udito, ti risponderà. Il Signore vi darà, sì, del pane d’angoscia e dell’acqua d’oppressione, ma quelli che ti insegnano non dovranno più nascondersi; e i tuoi occhi vedranno chi ti insegna.
Dio ci ha scelto ed è felice di noi, ma le nostre paure stanno mettendo molti ostacoli alla Sua presenza nel nostro cuore.
Dio vuole essere al centro della nostra vita, ma noi non abbiamo capito fino in fondo quanto possiamo abbandonarci tra le sue braccia.
Io sono con voi chi sarà contro di voi? Venite a me e restate con me perché io possa essere presente nella vostra vita!
Signore, dacci la grazia di saperci abbandonare a Te!

This entry was posted in Preghiera and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un Commento