Preghiera comunitaria del 30 novembre 2016

Vi voglio figli,  non servi

Gv 8,31-36

Gesù allora disse a quei Giudei che avevano creduto in lui: «Se rimanete fedeli alla mia parola, sarete davvero m by iei discepoli; conoscerete la verità e la verità vi farà liberi». Gli risposero: «Noi siamo discendenza di Abramo e non siamo mai stati schiavi di nessuno. Come puoi tu dire: Diventerete liberi?». Gesù rispose: «In verità, in verità vi dico: chiunque commette il peccato è schiavo del peccato. Ora lo schiavo non resta per sempre nella casa, ma il figlio vi resta sempre; se dunque il Figlio vi farà liberi, sarete liberi davvero.

Galati 4,4-7

Ma quando venne la pienezza del tempo, Dio mandò il suo Figlio, nato da donna, nato sotto la legge, per riscattare coloro che erano sotto la legge, perché ricevessimo l’adozione a figli. E che voi siete figli ne è prova il fatto che Dio ha mandato nei nostri cuori lo Spirito del suo Figlio che grida: Abbà, Padre! Quindi non sei più schiavo, ma figlio; e se figlio, sei anche erede per volontà di Dio.

1 Giovanni 3,18-24

Figlioli, non amiamo a parole né con la lingua, ma coi fatti e nella verità. Da questo conosceremo che siamo nati dalla verità e davanti a lui rassicureremo il nostro cuore qualunque cosa esso ci rimproveri. Dio è più grande del nostro cuore e conosce ogni cosa. Carissimi, se il nostro cuore non ci rimprovera nulla, abbiamo fiducia in Dio; e e qualunque cosa chiediamo la riceviamo da lui perché osserviamo i suoi comandamenti e facciamo quel che è gradito a lui. Questo è il lsuo comandamento: che crediamo nel nome del Figlio suo Gesù Cristo e ci amiamo gli uni gli altri, secondo il precetto che ci ha dato. Chi osserva i suoi comandamenti dimora in Dio ed egli in lui. E da questo conosciamo che dimora in noi: dallo Spirito che ci ha dato.

Posted in Notizie, Preghiera | Tagged , , , | Leave a comment

Preghiera del 23 novembre 2016

1 Cor 1,26-31:
Considerate infatti la vostra chiamata, fratelli: non ci sono tra voi molti sapienti secondo la carne, non molti potenti, non molti nobili. Ma Dio ha scelto ciò che nel mondo è stolto per confondere i sapienti, Dio ha scelto ciò che nel mondo è debole per confondere i forti, Dio ha scelto ciò che nel mondo è ignobile e disprezzato e ciò che è nulla per ridurre a nulla le cose che sono, perché nessun uomo possa gloriarsi davanti a Dio. Ed è per lui che voi siete in Cristo Gesù, il quale per opera di Dio è diventato per noi sapienza, giustizia, santificazione e redenzione, perché, come sta scritto: Chi si vanta si vanti nel Signore.

Posted in Notizie, Preghiera | Tagged , | Leave a comment

Preghiera del 9 novembre 2016

Is 41,8-10
Ma tu, Israele mio servo, tu Giacobbe, che ho scelto, discendente di Abramo mio amico, sei tu che io ho preso dall’estremità della terra e ho chiamato dalle regioni più lontane e ti ho detto: «Mio servo tu sei ti ho scelto, non ti ho rigettato». Non temere, perché io sono con te; non smarrirti, perché io sono il tuo Dio. Ti rendo forte e anche ti vengo in aiuto e ti sostengo con la destra vittoriosa.

Gal 2,19-21
In realtà mediante la legge io sono morto alla legge, per vivere per Dio. Sono stato crocifisso con Cristo e non sono più io che vivo, ma Cristo vive in me. Questa vita nella carne, io la vivo nella fede del Figlio di Dio, che mi ha amato e ha dato se stesso per me. Non annullo dunque la grazia di Dio; infatti se la giustificazione viene dalla legge, Cristo è morto invano

Mt 6,23-25
Perciò vi dico: per la vostra vita non affannatevi di quello che mangerete o berrete, e neanche per il vostro corpo, di quello che indosserete; la vita forse non vale più del cibo e il corpo più del vestito? Guardate gli uccelli del cielo: non seminano, né mietono, né ammassano nei granai; eppure il Padre vostro celeste li nutre. Non contate voi forse più di loro? E chi di voi, per quanto si dia da fare, può aggiungere un’ora sola alla sua vita?

Posted in Preghiera | Tagged , , , , | Leave a comment

Preghiera del 26 ottobre 2016

Ascoltate la Parola con fede e comprendetela (Matteo 13,18-23).
Mettete in pratica la Parola per non dimenticarla (Giacomo 1,23-25).
Se saprete distinguere ciò che è  prezioso da ciò che è vile,  sarete come la mia bocca e tutti verranno a voi (Geremia 15,19).
Posted in Notizie, Preghiera | Tagged , , | Leave a comment

Preghiera 19 ottobre 2016

Ascoltate e camminate con me

Luca 11,28
Ma egli disse: «Beati piuttosto coloro che ascoltano la parola di Dio e la osservano!».

Isaia 35,8
Ci sarà una strada appianata e la chiameranno Via santa; nessun impuro la percorrerà e gli stolti non vi si aggireranno.

Romani 9, 25-26
Chiamerò mio popolo quello che non era mio popolo e mia diletta quella che non era la diletta. E avverrà che nel luogo stesso dove fu detto loro: «Voi non siete mio popolo», là saranno chiamati figli del Dio vivente.

Posted in Preghiera | Tagged , , , , | Leave a comment

Preghiera 31 agosto 2016

Rinnegate i desideri carnali.

Matteo 16,24

Allora Gesù disse ai suoi discepoli: «Se qualcuno vuol venire dietro a me rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua.  Perché chi vorrà salvare la propria vita, la perderà; ma chi perderà la propria vita per causa mia, la troverà. Qual vantaggio infatti avrà l’uomo se guadagnerà il mondo intero, e poi perderà la propria anima? O che cosa l’uomo potrà dare in cambio della propria anima?  Poiché il Figlio dell’uomo verrà nella gloria del Padre suo, con i suoi angeli, e renderà a ciascuno secondo le sue azioni.

Non temete,  io vengo a cercarvi come ho sempre fatto; fatene memoria.

 

Posted in Preghiera | Leave a comment

Preghiera comunitaria del 25 maggio 2016

Tu sei misericordioso e noi i miseri

“Userò misericordia con chi vorrò e avrò pietà di chi vorrò averla. Quindi non dipende dalla volontà né dagli sforzi dell’uomo, ma da Dio che usa misericordia”. (Romani 9,15-16)

Tu sei la forza e noi la debolezza, Tu sei la roccia e noi la sabbia, Tu la bellezza noi spesso la bruttezza, Tu sei l’amore e noi i traditori; eppure Tu che sei tutto ami noi che siamo niente. Facci vedere il tuo Amore.

 

 

 

Posted in Notizie, Preghiera | Tagged | Leave a comment

Catechesi 20 maggio 2016 – cammino 2015/16

Misericordia e gratitudine

I dieci lebbrosiMaria Paola ci ha parlato di come dobbiamo passare da essere ricevitori di misericordia a donatori di lode e quindi salvati.

 

 

Selezionare salva con nome dopo aver fatto clic con il pulsante destro su: I dieci lebbrosi

Posted in Catechesi, Notizie | Tagged , | Leave a comment

Preghiera comunitaria del 20 aprile 2016

Facci tutti di fuoco

Fa’ Signore che non guardiamo sempre la nostra vita, i nostri problemi, ma poniamo il nostro sguardo sul Tuo Cuore ardente e che ciò ci infiammi.

Mi stringevano funi di morte,  ero preso nei lacci degli inferi,  ero preso da tristezza e angoscia. Allora ho invocato il nome del Signore: »Ti prego, liberami, Signore». Pietoso e giusto è il Signore,  il nostro Dio è misericordioso. Il Signore protegge i piccoli: ero misero ed egli mi ha salvato. (Sal 116/115, 3-6).

Noi siamo forestieri davanti a te e ospiti come tutti i nostri padri. Come un’ombra sono i nostri giorni sulla terra e non c’è speranza. Signore, nostro Dio, quanto noi abbiamo preparato per costruire una casa al tuo santo nome proviene da te ed è tutto tuo. So, mio Dio, che tu provi i cuori e ti compiaci della rettitudine. Io, con cuore retto, ho offerto spontaneamente tutte queste cose. Ora io vedo con gioia che anche il tuo popolo qui presente ti porta offerte spontanee. Signore, Dio di Abramo, di Isacco e d’Israele, nostri padri, custodisci per sempre questa disposizione come intimo intento del cuore del tuo popolo. Dirigi i loro cuori verso di te. (1 Cronache 29,15-18)

Posted in Eventi, Preghiera | Tagged , , , , | Leave a comment

Eletti i nuovi Responsabili di Fraternità

Il 15 aprile sono stati eletti i nuovi Responsabili della Fraternità:
Giorgio Brustenga, Alessandra Pauluzzi e Roberta Marcelli

... sono loro ...

… sono loro …

Posted in Eventi, Notizie | Tagged , | Leave a comment