Campeggio 2010… la mia testimonianza

Postato da
|

Ecco alcune testimonianze sull’esperienza del Campeggio 2010

Cari fratelli, vi scrivo per testimoniare, la bellezza del camping organizzato dalla Comunita’ Magnificat a Torre Rinalda di Lecce, era per la nostra famiglia la prima volta che riusciamo a partecipare al camping estivo, organizzato dalla Comunità ed e’ stato molto difficile per noi spostarci con 3 bimbi piccoli malati e io che per un problema ero in carrozzina il viaggio e’ durato 9 ore all’andata e 12 ore al ritorno ma ne e’ valsa veramente la pena, l’amore che abbiamo incontrato il desiderio di tutti i fratelli sin dal primo istante di darci una mano in ogni necessità tutti si preoccupavano di chiederci se ci serviva una mano chi si operava ad aiutare mio marito chi con i bimbi chi con me per accompagnarmi al bagno persino il bagno in mare mi hanno aiutato a fare, e poi la presenza costante del Santissimo qualcosa che si avvertiva nell’aria la pace, l’amore, l’unione, la messa di guarigione , nessuno era dimenticato, i bimbi , gli sposi , i malati, e tutti la preghiera comunitaria all’unisono, tutti in un solo cuore.. le lodi, le testimonianze, uno scambio reciproco di amore e di grazie che il Signore a fatto a ciascuno di noi, veramente un’esperienza cosi’ bella, che ogni sacrificio , ne e’ val so la pena viverlo voglio ringraziare il Signore, Maria Santissima, e in modo speciale 4 persone che ho conosciuto meglio e si sono adoperate molto per noi, Daniele e Alessandra Mezzetti, Jessica Mezzetti, e anche Mauro Mariani, e tutti gli altri di cui i nomi sono scritti nel mio cuore e nella mia preghiera. Dio vi benedica fratelli miei, e’ proprio vero ciò che ha detto Gesù che i suoi , si sarebbero riconosciuti per l’amore che avrebbero avuto fra loro…..e noi questo amore lo abbiamo visto, grazie Gesù!
Federica C. Foligno
  Anche quest’anno ho deciso di fare nuovamente l’esperienza del campeggio che la Comunità Magnificat organizza a Torre Rinalda nel Salento; sono tanti anni che vado e anche quest’anno le grazie del Signore non si sono fatte attendere. Nonostante all’inizio ci siano stati dei problemi organizzativi, abbiamo sperimentato la provvidenza di Dio che non ci ha fatto mancare il sacerdote per l’eucarestia quotidiana né la sua presenza giorno e notte nella tenda dell’adorazione che era stata messa seriamente in forse, ma il Signore ha ascoltato la nostra preghiera e ci ha fatto la grazia di rimanere con noi per tutta la durata del campo. Come sempre sono arrivata al campeggio molto stanca dopo un anno di lavoro e di impegni, ma devo dire che come vi ho messo piede mi sono immediatamente ripresa; la presenza dei fratelli con cui ho avuto la possibilità di condividere tanti momenti della giornata, di preghiera, servizio, mare e anche di festa e la grazia di poter fare adorazione eucaristica notte e giorno sono state per me grazie speciali che il Signore mi ha fatto vivere in questa vacanza comunitaria. L’adorazione eucaristica mi ha profondamente ritemprato spiritualmente soprattutto il poter stare cuore a cuore con Gesù nelle ore della notte. Me ne sono andata dal campeggio con una grande gioia e pronta per ricominciare un nuovo anno ripiena dei volti dei fratelli e di tutto quello che il Signore mi ha fatto sperimentare. Grazie Gesù! Federica Roma   Mi chiamo Cinzia, voglio condividere con voi la mia prima esperienza di campeggio della Comunità Magnificat a Lecce. Il viaggio è stato un po lungo (vengo dalla provincia di Pisa).. ma ne è valsa la pena La giornata era così composta: colazione, lodi mattutine con invocazione dello Spirito santo, e preghiera sui fratelli, turni alternati di servizio in cucina e la sera la S.Messa. Chiunque aveva necessità di condividere era sempre bene accetto! C’erano sempre fratelli pronti ad ascoltare e a pregare insieme. Ma la cosa più bella per me, è stata la preseza di Gesù in cappella 24 ore su 24 con i turni continui di adorazione: in ogni momento potevamo stare a tu per tu con Gesù, pronto li ad ascoltare, parlare, consolare i nostri cuori. Insomma c’era il tempo per riposare, il tempo per andare al mare, il tempo per mangiare, il tempo per pregare…il tempo per tutto! Anche i momenti del servizio diventavano tempo di gioia e di unione fraterna. Ringrazio Dio per avermi fatto fare questa esperienza, ringrazio per i fratelli che mi ho incontrato e con i quali ho pregato e condiviso questa vacanza. Purtroppo le vacanze..son finite ma la pace e la gioia di quei giorni è ancora presente nel mio cuore. Cinzia, Fraternità di Marti (Pisa)  

Aggiungi un commento

Devi essere autenticato per commentare.