Costruirai la Dimora
secondo la disposizione
che ti è stata mostrata sul monte

Esodo 26, 30

La Comunità è un progetto di Dio.

I membri della Comunità vogliono essere costruttori di questo progetto, che non è loro, che viene loro mostrato un passo alla volta.

Molte volte si è constatato come la direzione in cui lo Spirito spingeva era diversa da quella che si immaginava; spesso la Comunità si è confrontata con la propria fallibilità, che ha allontanato dalla strada giusta, a cui si è poi dovuti ritornare.

Dio ha sogni grandi, quelli degli uomini sono piccoli; per questo è sempre necessario mettersi in discussione, rinunciare a ciò che sembra di aver già raggiunto e a ciò che ci sembra di aver capito quando il Signore sveli una nuova dimensione del suo sogno.

L’espressione «Sognare il sogno di Dio» deriva da un celebre insegnamento dato da Tarcisio Mezzetti, presso il Cenacolo francescano di Santa Maria degli Angeli, il 10 marzo del 1985. Ebbe un grande impatto nella Comunità di quel tempo e, anche al presente, continua a essere forte fonte di ispirazione.

Ecco l’audio originale di quel giorno: